Diegustibus

Il consommè è un brodo classico che viene chiarificato con albumi dell’uovo, la caratteristica principale di questa preparazione è il perfetto equilibrio dei sapori e la leggerezza. Il brodo di base da cui si parte per la ricetta può essere di pollo, manzo o vitello.Ho avuto il piacere e l’onore di dedicarmi ad una preparazione apparentemente semplice e ne sono rimasto conquistato. In questo caso il brodo è di pollo.

Ingredienti: Per il brodo di base: 700gr di ossa o carcasse di pollo, 150gr misti di cipolla, sedano e carote a pezzi, spicchio di aglio, qualche grano di pepe e chiodi di garofano. In aggiunta: 3 albumi di uova, 250gr dadolata di verdure(zucchine,sedano,carote)

Preparazione: Per il brodo di base, porre in una pentola gli ingredienti e far sobbollire per circa un paio di ore schiumando spesso, cioè togliendo la patina schiumosa di grasso che si forma in superficie. Filtrare il brodo.

Per chiarificare il brodo con gli albumi ed ottenere il consommè montarli a neve e farli bollire nel brodo di base con l’aggiunta della dadolata di verdure per circa cinque minuti mescolando spesso ed attendendo che si formi una crosta in superficie. Bucando la crosta si lascerà sobbollire per circa mezzora senza mescolare.

consomme

Consommè

Preparare un colino con una copertura di carta e filtrare il consommè sopra un recipiente dopo aver rotto la crosta, servire con una parte di verdure.

Il prosciutto di Praga nasce da una antica tradizione austro-ungarica oramai quasi  introvabile nei paesi d’origine, si ricava dalla coscia di suino con o senza osso, aromatizzata poi affumicata e cotta ulteriormente a vapore si distingue per il gusto ricco e la possibilità di essere servito caldo come per esempio di seguito descritto.

Ingredienti per 4 persone: 4 fette di prosciutto di Praga(1-1,5cm),50gr. di burro, 2 cucchiai di olio di arachide, 1 bicchiere colmo da tavola di vino Madeira, 2 cucchiaini di grani pepe verde, una spruzzata di worcestershire sauce, 1 cucchiaio colmo di fecola di patate

Preparazione: In una padella ampia scaldare il burro e l’olio, adagiarvi le fette di prosciutto di Praga, lasciare per circa 5 minuti a fuoco leggero girando le fette durante la cottura, togliere le fette di Praga e porle in un vassoio di portata(naturalmente non si riuscisse a far stare tutte le fette in una sola padella se ne useranno delle altre dividendo le dosi indicate)

Togliere dalla padella circa metà del grasso di cottura e rimettendo a fuoco vivace versare il bicchiere di Madeira ed il cucchiaio di fecola, che in questo caso preferisco alla più classica farina in quanto più semplice da sciogliere e lascia una consistenza più morbida e fruibile al palato.

Fetta di prosciutto di Praga al Madeira

Prosciutto di Praga al Madeira

Mentre con un cucchiaio di legno si raddensa l’intingolo finire spruzzando qualche goccia di worcestershire e i grani di pepe verde.

Versare il condimento sulle fette di prosciutto di Praga e servire subito. Buon appetito

Anche se troviamo nella credenza ancora confezioni con del panettone o del pandoro, per cambiare il sapore dei nostri dolci dopo le feste ecco una fragrante crema dorata, io lo preparata in questo modo.

Ingredienti per 4 persone: 100gr. farina bianca, 1/2l latte intero, 5 uova, 50gr. zucchero, 1 limone, olio di arachide, pane grattato, pizzico di sale

Preparazione: Pesare la farina e setacciarla, intanto porre a scaldare il latte sul fuoco ed in un recipiente dai bordi alti mettere 3 uova con lo zucchero e la scorza del limone grattuggiata, aggiungere lentamente la farina mischiando fino a che non risulti denso ed omogeneo. A questo punto versarvi il latte caldo  continuando a miscelare gli ingredienti manualmente con la frusta, porre quindi il tutto all’interno di un pentolino e a fiamma bassa con retina frangifiamma portare ad ebollizione.

Ingredienti crema fritta

Alcuni ingredienti per la crema fritta

Questo passaggio è molto delicato, poichè bisogna portare ad ebolizione  mischiando continuamente e con vigore evitando che uova e farina si compattino e formino grumi.

Quando il composto inizia a sobbollire toglierlo dal fuoco e versarlo in un vassoio leggermente inumidito in modo che si stenda con uno spessore di circa 2-3 cm. Far raffreddare.

Crema fritta

Crema fritta

Scaldare una padella con olio di arachide. Sbattere le uova rimanenti con pizzico di sale.Rappresa la crema formare dei rettangoli di qualche cm. di lato e passarli prima nelle rimanenti uova sbattute e poi nel pane grattato.

Far dorare i rettangolini di crema da ambo le parti e asciugarle con carta assorbente, servire caldi. Buon appetito

La quinoa, generalmente considerata un cereale pur essendo imparentato alla barbabietola è un elemento versatile ottimo per piatti sia freddi che caldi, tipico delle zone sud americane. In questo caso prendendo spunto da un articolo del magazine Zafferano ne propongo una versione con salsa ai peperoni.

Ingredienti per 4 persone: Quinoa 350gr, 2 peperoni gialli, 2 peperoni rossi, 2 pomodori, 1 cipolla, 1 ciuffo di basilico, pepe verde, olio di oliva, saleQuinoa con salsa ai peperoni

Preparazione:  Lavare in un colino o in una ciotola cambiando l’acqua due o tre volte la quantità prescelta di quinoa, porre in una padella dai bordi alti e cuocere coprendo completamente con acqua salata o brodo leggero a fuoco moderato. Dopo circa 15minuti i grani dello pseudo cereale dovrebbero essere aumentati di volume, abbassare ulteriormente la fiamma e lasciare sfumare l’acqua(dovesse invece asciugarsi considerato l’alto tasso di umidità che assorbe aggiungere un mestolo) lentamente fino a che il prodotto non abbia acquistato un aspetto morbido lucente e leggermente cremoso.

Nel frattempo pulire lavare e lessare i peperoni con i pomodori la cipolla e una foglia di basilico, frullare gli ingredienti cotti in acqua salata aggiungendo olio di oliva, ottenendo una profumata salsa da  impiattare con la quinoa decorata grazie a basilico e pepe verde. Buon appetito

Piu lungo il nome da me scelto che non la preparazione, in tempi di caldo africano se possibile non bisogna  farsi mancare la sfiziosità ed il gusto, in questo caso si riesce ad attraversare quasi completamente la gamma dei gusti, dal dolce  all’ amarognolo passando per salato ed acido.

Ingredienti per 4 cestini: 100gr di gorgonzola dolce, 1 pera grande morbida, 1 testa di radicchio rotondo rosso, 1 cucchiaio di miele, 1 cucchiaio di aceto bianco, una manciata di gherigli di noce spezzettati

Fette di pera su cestino di radicchio

Fette di pera su cestino di radicchio

Preparazione: Staccare accuratamente le foglie di radicchio avendo cura che rimangano intere, si può facilitare tale operazione eliminando una porzione della parte centrale dura nella quale esse sono attaccate con un coltello.Lavare e lasciare ad asciugare su di un panno asciutto, lavare ed asciugare anche un paio di foglie di radicchio rimanenti, che verranno successivamente tritate grossolanamente.

Intanto spellare la pera, togliere i semi e la parte non edibile e farne fette sottili, prendere qualche noce sgusciata e frantumarla in piccoli pezzi.

Adagiare le foglie di radicchio su di un piatto di portata, aggiungere le fettine di pera dividendole fra le 4 foglie.

Ora tagliare il gorgonzola a tocchetti  grossolani ponendolo sopra le foglie di radicchio e le fette di pera, aggiungere le noci e il paio di foglie di radicchio tritati

Cestino di radicchio con pera e gorgonzola

Cestino di radicchio con pera e gorgonzola

Per finire, versare un cucchiaio di miele e di aceto bianco sulla vivanda e servire.

Buon appetito

Chi  rinuncerebbe ad una simpatica spaghettata quando viene pervaso da un fresco profumo che annuncia leggeri e avvolgenti sapori? Io no. Anzi. Posto sul blog

Ricotta fresca con panna e basilico

Ricotta fresca con panna e basilico

Ingredienti per 4 persone: 500gr spaghetti integrali, 350gr ricotta fresca, 2 mazzetti di basilico, 1/2 bicchiere da tavola di panna liquida, 1 presa di pepe

Preparazione: Porre a scaldare in una pentola abbondante acqua, intanto separare le foglie di basilico dai gambi quindi lavarle ed asciugarle su di un panno.

Prendere una ciotola e adagiare la ricotta fresca, versare sopra il mezzo bicchiere di panna liquida, la presa di pepe(bianco o nero a piacere) e amalgamare il tutto.

Salare l’acqua giunta ad ebollizione, introdurre gli spaghetti integrali verificando l’esatto tempo di cottura riposto sulla confezione e regolarsi di conseguenza.

Spaghetti integrali ricotta e basilico

Spaghetti integrali ricotta e basilico

Tritare grossolanamente il basilico ed aggiungerlo alla ciotola con ricotta e panna, una volta scolati gli spaghetti opportunamente rimessi in una pentola versare il condimento e mischiare accuratamente.

Servire subito. Buon appetito

Preso alla sprovvista, convinto di godermi una fresca primavera ecco che anche qui nel profondo nord, l’estate con il suo caldo umido e tempeste tropicali vi è giunta.

Involtino di bresaola

Involtino di bresaola

Quindi, se ci si trova a corto di idee e di voglia di cucinare seppur sacrificando qualche euro nel portafoglio si può comunque soddisfare sfiziosamente il palato senza troppo lavoro e rimanendo spaparanzati con le finestre aperte sul divano.

Ingredienti per 4 persone: 20 fette di bresaola della Valtellina, 500gr di formaggio spalmabile, origano,pepe,olio al tartufo

Preparazione: Porre il formaggio spalmabile da voi preferito in una ciotola, aggiungere un pizzico di pepe ed una bella presa di origano, se non piace l’origano potreste sostituirlo con leggero profumo di timo  o maggiorana, se ci si sente particolarmente esotici curry o menta fresca, amalgamare il composto e riempire le fette di bresaola una ad una, arrotolandole su loro stesse disponendole su di un vassoio di portata.

Servire con in tavola olio al tartufo.


  • Marc: Ciao, volevo farti sapere che la tua ricetta è stata inclusa in questa raccolta http://www.supercuoca.it/contorni/cucinare-il-radicchio-come-contorno
  • Elisabetta: Un condimento che ho sempre apprezzato per la pasta è la ricotta 😍
  • Diego: Ciao,ben trovato,si gustose,anche se io ho preparato un brodo troppo salato,il quale ha nascosto parte dei sapori ma non dei profumi che hanno avvolto
Westie Angie

... e quando dicono vita da cani!

CucinaconPamela

Cooking with Pamela

Mary Hollywood

Tv shows, Movies, Actors, Singers

Cresy Crescenza Caradonna's blog

Rumore dell'anima & Words for you

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Extra! Extra! News

Seguici anche su Facebook, Twitter e Google+

Ricette semplici per tutti!

Cucinare può essere incredibilmente semplice :)

LACUCINADILUX

mangia bene!! vivrai meglio...

Le Ricette di Micheleincucina

Ricette per tutti coloro che amano deliziare il proprio palato

Leggo per legittima difesa

Chi legge lo fa per nascondersi. Per nascondere chi è realmente. E chi si nasconde non sempre si piace.

Kung-Food

Perchè la cucina è un'arte. Non marziale.

ITINERARI FILOSOFICI

(Ri)conoscersi per (Ri)pensarsi

La Cucina della Strega

Dedicato a te ...♡

Italia, io ci sono.

Diamo il giusto peso alla nostra Cultura!

Maria Cristina's Kitchen

Il gusto della buona cucina